PER TUTTI I 480 ISCRITTI : da leggere senza cestinarla prima

Carissimi…

Molti di voi, hanno aderito, componendo squadre e proponendosi quali partecipanti, alla recente “SFIDA AL CASTELLO” che non è altro che una simpatica competizione, aperta a tutti, tra
amici di vecchia data o di nuova iscrizione al “gruppo”.

Desidero proprio prendere spunto da questo… per fare alcune considerazioni di carattere generale:

   Anche in occasione di questa “sfida”..(perché di questo si tratta..”tutti contro tutti” in amicizia), si sono verificate  le solite contestazioni:

            “E’ giusto lasciare aperto il duplicato (o qualsiasi altro torneo), agli angolisti?..  Saranno in buona fede le licitazioni ed i piani di gioco delle varie coppie?... O saranno, al contrario, “pilotati” da suggerimenti vari venuti dagli “astanti”o, ancor peggio, da contatti “illeciti” attraverso le varie forme di comunicazione via etere ed altro?”


  Questo è l’atroce sospetto che sembra purtroppo assillare molti di noi.

 Qualcuno mi ha proposto di impedire l’accesso a qualsivoglia spettatore…qualcun altro di prevedere pene pecuniarie (da destinare, poi in beneficenza), nei confronti di coloro che, sia nel caso di manifesta disonestà o, anche, di eccessiva ed infondata “suspicione”, vengano poi riconosciuti, in qualche modo “colpevoli”.

 Nel mio “io”, non posso concepire che ciò possa accadere…perché è al di fuori di tutte le mie interpretazioni dello “sport” (come tale), della “sana competizione”, dell’educazione personale e dell’onestà intrinseca che dovrebbe contraddistinguere ognuno di noi… Ma non per questo mi sento di escluderlo.

Ed è per questo che, dopo aver meditato molto, mi sento, in qualche modo dispiaciuta , ma, ciononostante, non mi sembra giusto debba essere io a prendere provvedimenti restrittivi verso la generalità delle persone, solo in ragione  di “sospetti” più o meno infondati, prospettati da alcuni.

          Non mi sembra giusto impedire che i componenti di una squadra, quando non impegnati nella competizione,  possano partecipare, quali meri spettatori, alle vicende dei loro compagni impegnati nel duplicato.

         Non mi sembra giusto negare    di assistere, in doveroso silenzio, agli sviluppi della gara a tutti gli amici che  desiderano tifare  o solamente partecipare ad un evento comune pur non giocando.

 Il nostro Gruppo è nato per giocare, ma soprattutto per STARE insieme e condividere momenti di vita, di gioia ed anche di dolore…Ma sempre tutti uniti.


Mi rendo conto che non potrò essere io ad evitare qualsivoglia comportamento scorretto al tavolo di gioco…(N.B. ho detto “gioco”! E cosi dovrebbe essere), ma parimenti vorrei invitare ognuno di voi ad una riflessione che ho già avuto modo di sollecitarvi già per il passato, ma “repetita juvat !”.. Perciò mi ripeto e mi scuso con gli amici che hanno già avuto occasione di leggermi e di essere del tutto d’accordo con me:

 Il nostro Gruppo è nato con la denominazione “Gli Amici di Rosalba che giocano ANCHE a Bridge”…

E nelle parole “amici” ed “anche” è in pratica racchiusa la filosofia che dovrebbe contraddistinguere il Gruppo stesso:

“AMICI”: un amico non verrà MAI meno al dovuto rispetto verso gli altri…e  si comporterà    sempre in modo leale e corretto,  sia nel gioco che nel linguaggio e nel modo di proporsi.. Solo cosi potrà aspettarsi un analogo comportamento da parte di tutti.

“ANCHE”: Identifica tutte le cose per le quali non mi stancherò mai di combattere…e che vorrei esistessero nel mondo in cui viviamo: solidarietà, amore per il prossimo, lealtà, comprensione,tolleranza, condivisione, partecipazione.

 Abbiamo fatto molto con questo Gruppo (ormai annovera più di 480 iscritti..e ne sono fiera), soprattutto per coloro che ne hanno più bisogno come per esempio,aiutare un bambino russo abbandonato dai genitori.. aiutare  Paolo (un ragazzo rimasto orfano dopo il terremoto dell’Aquila), dedicare targhe e corone di fiori ai famigliari di amici che non sono più tra noi, devolvere il ricavato dei tornei a favore di istituzionI quali TELETHON, per ultimo e, non ultimo il terremoto di Haiti.

 Questo si può fare solo attraverso un comune intento ed una comune amicizia, solidarietà , comprensione,  e voglia di fare.


 Io da tempo rinuncio al compenso, che mi “elargisce” BBO, quale direttore dei tornei, nell’intento   di “dare un senso” (al di fuori del gioco) al nostro sodalizio, aiutando ,con quanto rimane dopo aver defalcato i premi destinati ai vincitori e sempre a nome del Gruppo ( non mai personale), chicchessia che di volta in volta ne abbia bisogno…


 Ed è solo attraverso la vostra disponibilità e vicinanza che questo progetto può essere attuato.         

                                                                                                                                   

Siamo persone adulte, coscienti e sicuramente più benestanti di molti altri che non dispongono neppure di quanto loro basti per vivere.

 Vi prego… Non roviniamo tutto lasciandoci trasportare da istinti negativi verso altrui comportamenti (siano essi sospetti od interpretati) e cerchiamo di essere sereni verso il nostro prossimo, accordandogli quella fiducia e rispetto che da esso “pretendiamo”.


 Grazie per avermi ascoltato.

 Con affetto e stima.

Rosalba

 

           

           

             

             

 

 

 

Visualizzazioni: 335

Rispondi

Risposte a questa discussione

" Rien a faire " diciamo noi qui della riviera ligure di ponente...........gli scorretti ci saranno sempre! Se questo li gratifica buon per loro.........POVERI! ....ciaooooooo Rosy
Pienanente d'accordo con ciò che scrivi, ma visto che ci sono tante persone scorrette, credo sia meglio chiudere agli angolisti, pazienza se gli amici veri del gruppo non possono divertirsi assistendo agli incontri. Cosa altro resta da fare? Inoltre non si capisce che gusto possa esserci a vincere con i suggeritori, meglio non giocare e non partecipare!!! Chi partecipa deve avere l'onesta di farlo in maniera corretta!
Cara Rosy letto adesso tua lettera,sai benissimo che questo è un argomento che mi ha perseguitata in passato.Ma ormai la maggior parte dei componenti si sono conosciuti fisicamente ed anche al tavolo da gioco reale..ognuno è consapevole delle capacità e dei limiti più o meno di tutti.....quindi quest'aria di sospetti che aleggia non può che far male a tutti noi e credo che non giova a nessuno.Viviamo questa esperienza ,che tu con grande dedizione hai organizzato,con serenità,amore.Un bacio
accettiamo la verita'...i disonesti sono sempre esistiti.
Speriamo solo che gli onesti siano molti di più....chi non sa combattere ad armi pari è pur sempre un vigliacco è rimarra' tale ...anche nella vita e non solo nel gioco!
Sono piccole cose che ti fanno rispettare le persone...onesta', buona educazione e sani principi.
Non è una razza completamente estinta....esistono....coraggio!
grazie per la lettera rossssss



....!
Per vari motivo, solo ora leggo la lettera di Rosalba e le Vostre risposte.
Il problema dei giocatori scorretti su BBO esiste al di fuori, ma, almeno in passato, qualche volta, anche tra di noi.
Gli organizzatori di BBO ne sono perfettamente al corrente ed hanno instaurato un "sistema di conrollo", basato, peraltro, sulle singole segnalazioni dei giocatori che ritengano di aver subito delle scorrettezze al tavolo.
Il sito è "abuse", ma io, personalmente non lo uso da ormai qualche anno: poichè in tutti i circoli BBO ho trovato giocatori scorretti, ormai faccio solo individuali o gioco su BBOItalia, per cui, per carità di patria, le mie segnalazioni vengono inviate sempre e solo a vincenzo, per evitare che giocatori italiani vengano chiacchierati in giro.
Inoltre so per certo che alcuni giocatori sono stati "bannati" da BBO: essere bannati significa non poter rientrare nemmeno con un altro nick, ma serve un altro nick, un altro PC ed un altro telefono o, cmq un'altra linea internet.
Posso assicurarvi che alcune coppie chiaramente scorrette, dopo ripetuti inviti, o si sono rotte o sono divenute improvvisamente corrette, e infatti sbagliano anche loro.
Al momento ci sono su BBOItalia alcuni che dovranno smettere, e lo dico con certezza, perchè le segnalazioni - soprattutto le mie - sono ampiamente motivate e vincenzo, come ultimo giudice tecnico si rivolge a fantoni, per cui anche i "cosidetti" esperti devono accettare il parere tecnico che viene loro opposto.
Per quanto attiene il "castello", cui, come sapete non ho partecipato, Vi invito tutti, in caso di dubbi sulla correttezza degli opps, ad inviare la/le smazzata/e direttamente a vincenzo, per eventuali opportuni provvedimenti.
Tenete anche conto che spesso "presunte irregolarità" - specie di controgioco - sono dovute proprio ad errori tecnici che anzichè punire, vengono a premiare chi li commette.
Questo vale pure in licita, anche se non chiamare una manche con 27 in linea sembra debba essere oggetto di segnalazione.
Con l'occasione, anzichè elevare proteste in chat o qui per vere o presunte irregolarità, prego tutti di inviare i boards incriminati a vincenzo.
Tengo inoltre a sottolineare che in passato, quando fungevo da CO-TD dei campionati di rosalba, ho ricevuto numerosissimi boards "anomali" che di anomalo non avevano nulla, se non nella mente di chi li segnalava, perchè, a loro parere, la licita AVREBBE DOVUTO ESSERE....INVECE DI QUELLA EFFETTIVAMENTE AVVENUTA AL TAVOOLO.
Il naturale 5a maggiore è un sistema semplice, con una serie di principi, in cui, spesso, annunciare un seme terzo o anche secondo è assolutamete naturale e non va allertato.
So di essere, come al solito, noioso e pedante e nel salutare se ne scusa
black man
detto gianfranco
gianfranco nanteli - black man ha detto:
Per vari motivo, solo ora leggo la lettera di Rosalba e le Vostre risposte.
Il problema dei giocatori scorretti su BBO esiste al di fuori, ma, almeno in passato, qualche volta, anche tra di noi.
Gli organizzatori di BBO ne sono perfettamente al corrente ed hanno instaurato un "sistema di conrollo", basato, peraltro, sulle singole segnalazioni dei giocatori che ritengano di aver subito delle scorrettezze al tavolo.
Il sito è "abuse", ma io, personalmente non lo uso da ormai qualche anno: poichè in tutti i circoli BBO ho trovato giocatori scorretti, ormai faccio solo individuali o gioco su BBOItalia, per cui, per carità di patria, le mie segnalazioni vengono inviate sempre e solo a vincenzo, per evitare che giocatori italiani vengano chiacchierati in giro.
Inoltre so per certo che alcuni giocatori sono stati "bannati" da BBO: essere bannati significa non poter rientrare nemmeno con un altro nick, ma serve un altro nick, un altro PC ed un altro telefono o, cmq un'altra linea internet.
Posso assicurarvi che alcune coppie chiaramente scorrette, dopo ripetuti inviti, o si sono rotte o sono divenute improvvisamente corrette, e infatti sbagliano anche loro.
Al momento ci sono su BBOItalia alcuni che dovranno smettere, e lo dico con certezza, perchè le segnalazioni - soprattutto le mie - sono ampiamente motivate e vincenzo, come ultimo giudice tecnico si rivolge a fantoni, per cui anche i "cosidetti" esperti devono accettare il parere tecnico che viene loro opposto.
Per quanto attiene il "castello", cui, come sapete non ho partecipato, Vi invito tutti, in caso di dubbi sulla correttezza degli opps, ad inviare la/le smazzata/e direttamente a vincenzo, per eventuali opportuni provvedimenti.
Tenete anche conto che spesso "presunte irregolarità" - specie di controgioco - sono dovute proprio ad errori tecnici che anzichè punire, vengono a premiare chi li commette.
Questo vale pure in licita, anche se non chiamare una manche con 27 in linea sembra debba essere oggetto di segnalazione.
Con l'occasione, anzichè elevare proteste in chat o qui per vere o presunte irregolarità, prego tutti di inviare i boards incriminati a vincenzo.
Tengo inoltre a sottolineare che in passato, quando fungevo da CO-TD dei campionati di rosalba, ho ricevuto numerosissimi boards "anomali" che di anomalo non avevano nulla, se non nella mente di chi li segnalava, perchè, a loro parere, la licita AVREBBE DOVUTO ESSERE....INVECE DI QUELLA EFFETTIVAMENTE AVVENUTA AL TAVOOLO.
Il naturale 5a maggiore è un sistema semplice, con una serie di principi, in cui, spesso, annunciare un seme terzo o anche secondo è assolutamete naturale e non va allertato.
So di essere, come al solito, noioso e pedante e nel salutare se ne scusa
black man
detto gianfranco
Sottoscrivo ogni parola. Siate severi con voi stessi, prima di decidere di essere stati danneggiati, e il 90 % dei sospetti svaniranno. Per il restante 10%, la procedura non può che essere quella descritta.
GRAZIE Gianfranco , hai risposto in maniera perfetta , come sempre del resto, ed esattamente come avrei risposto io. Anzi meglio di me per quanto riguarda la parte tecnica del gioco.

Molti forse non sanno di quante mani salvo , in qualità di direttore, e spedisco ad abuse UNICO organo competente per punire .
Cara Rosy:

resisti...siamo indisciplinati ma ti vogliamo bene!
ciao Rosalba io sono brunit (bruno italiano)sono uno dei 480 tuoi amici

sono d'accordo con te che non si può vietare l'angolo a chi vuole sostenere o solo curiosare.bisogna però tenere in grande considerazione che i furbetti ci sono è bisognerebbe scoprirli, mi dirai come fare? siamo un gruppo di amici? tanti ci conosciamo anche personalmente, alcuni mai visti ne conosciuti se non con un nik, ti suggerirei perche invece di quelle anonime figurine non imponi una reale foto con tanto di nome è cognome vero, se non hanno nulla da nascondere non credo ci sia problema,in tal modo la vergogna di essere scoperti per aver comesso malefatte li eliminerebbe automaticament,e è un idea pensaci ne perderai qualcuno x strada ma quelli che rimangono sono i veri amici che giocano anche a bridge. scusami un abbraccio sincero brunit ( bruno italiano)
G.ma Rosy,
i Cavalieri del CASTELLO DI MILAZZO, dopo travagliata e contrastata discussione, aderendo agli inviti di altri Cavalieri, non potendo fare un torto alla Capa e nello spirito sportivo e di correttezza che ci contraddistingue, hanno deciso di recedere dalla loro decisione e di ripresentare all'agone la nostra Compagine.
E poi, come si fa a non ricordare quello che ha scritto gt56 "...............sarà come giocare contro FANTONI/NUNES.........".

Per cui, se ci accettate, siamo qui, pronti a ricacciare a valle tutti quelli che oseranno sfidarci.

nino alias Milae primus inter pares della Compagine "IL CASTELLO DI MILAZZO"

Rispondi alla discussione

RSS

tornei AMICIDELBRIDGEONLINE

Fotografie

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Info su

Rosalba ha creato questo network Ning.

© 2023   Creato da Rosalba.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio