Arriva sempre il momento quando un gruppo si amplia di fare alcune considerazioni di carattere generale. Una specie di ceck-up sullo stato dell’unione. Unione del gruppo, degli intenti e del modo di vivere quotidiano. Lo confesso, ultimamente(anche per altri motivi) ho visitato raramente il sito. Per mancanza di tempo, per mancanza di notizie, per mancanza di “partecipazione”.

Ovviamente non ho bisogno di trovare un alter ego ad un quotidiano, nemmeno di trovare un sunto del vivere del mondo, ma mi aspetto un segno di presenza più tangibile da parte di un gruppo che annovera 588 iscritti. Senza offesa per nessuno, ma che Tizio sia adesso amico di Caio e viceversa, non penso sia il massimo da leggere. Possibile che non ci sia mai un idea, uno scherzo, un argomento da proporre?

In merito alla partecipazione a tornei , duplicati, campionati, ognuno è libero di scegliere, ma mi permetto di dire che nessuno è “obbligato” ad iscriversi al gruppo. La partecipazione implica un codice di comportamento, che deve essere spontaneo, naturale e non sollecitato. E’ davvero triste assistere a certe discussioni, a certi comportamenti che non hanno motivo di esistere. Mi viene in mente l’atteggiamento di un grandissimo campione di calcio che ogni volta che cambia squadra bacia la nuova maglia giurandole amore infinito….fino al prossimo ingaggio superiore.

Per quanto riguarda la conduzione del gruppo, mi sembra evidente Rosalba, che l’aspetto “economico”, ne abbiamo parlato telefonicamente, abbia la sua ragione di essere posto in evidenza. Non si possono raggiungere gli obiettivi proposti al riguardo della beneficenza, sia mensile che a progetto, senza avere una fonte da cui attingere. Nella vita di tutti i giorni paghiamo anche l’aria, per cui la richiesta di 1 dollaro è necessaria, senza scandalizzarsi o accusare di esosità chi organizza. Nessuno è obbligato, si può partecipare lo stesso (vedi campionato) o duplicati, ognuno è libero di scegliere come partecipare.

Quello che non si può scegliere è il modo di essere, inevitabilmente appare sempre la realtà. Non dar retta ai cattivi e tristi pensieri, ma, come sempre fai, segui la tua ottimista e bella visione del gruppo che hai creato.

Un abbraccio

Visualizzazioni: 43

Commento

Devi essere membro di Amici del Bridge online per aggiungere commenti!

Partecipa a Amici del Bridge online

Commento da LILIANA TERENZI su 17 Novembre 2010 a 16:20
lettera molto chiara Mi auguro che la leggano nn dico i 588 iscritti ma la maggior parte di loro buon lavoro a te Rosalba ecc ecc vi abbraccio a tutti

tornei AMICIDELBRIDGEONLINE

Fotografie

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Info su

Rosalba ha creato questo network Ning.

© 2021   Creato da Rosalba.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio