Roma 15 ottobre - Chiesa di san Marcellino - Via Labicana.

Il Crocifisso, simbolo sacro e intangibile per tutti i Cristiani, come bersaglio.

Ovviamente inerme.

Gli hanno staccato la testa, tranciato le gambe, hanno frantumato il gesso di cui era composto in una miriade di infinitesimali frammenti.

Domenica mattina, il Crocifisso torturato nuovamente,  svettava ancora in equilibrio precario, sulla parete imbrattata di odio.

Chiunque passasse per via Labicana n. 3 poteva vedere lo scempio.

 

La Madonna della Vergine, poi, ha ’meritato’ una violenza ancora più cruenta e odiosa – come tutti abbiamo potuto vedere in un video che ormai imperversa in rete e nei TG.

L’individuo che ha sfondato la porta della sacrestia si è accanito sulla statua della Madonna:

il viso roseo pieno di luce mentre il suo aguzzino non aveva un viso, codardamente coperto da un passamontagna.

Non è stato per lui difficile staccarla dalla sua base né tantomeno portarla in strada per esporla al ludibrio degli altri invasati come una sorta di scalpo dell’acerrimo nemico, come un trofeo dell’odio.

 Poi,conosciamo tutti il seguito: calci, e ancora calci, fino a farne un poltiglia con i detriti delle vetrine e delle macchine sfasciate. 

Paradossalmente però  il viso della Madonna è rimasto integro: i suoi occhi di azzurro intenso intatti come a voler fissare, con estrema pietà, colui in grado di compiere un gesto così infimo. 

Credo , che non ci sia frustrazione che tenga, rabbia e delusione per occasioni di lavoro negate, emarginazione e ghettizzazione da invocare come attenuante

 

Per questo, secondo me ,  non c’è permesso di restare indifferenti dinanzi alla profanazione del Cristo e della Vergine in via Labicana, che invece necessita di un stigmatizzazione decisa: altrimenti, finiremo per volgere con viltà, lo sguardo dall’altro parte, così come già spesso facciamo oggi rispetto a tante  aggressioni .

Questo al di là se si è credenti o meno......

 

ros

Visualizzazioni: 399

Commento

Devi essere membro di Amici del Bridge online per aggiungere commenti!

Partecipa a Amici del Bridge online

Commento da dedalo48 Emidio su 23 Ottobre 2011 a 2:14
Allora caro zara è colpa nostra perche' 50 anni fa noi eravamo agli inizi e molto abbiamo sbagliato per arrivare a questo punto !?! ma ma le generazioni appena precedenti non hanno forse distrutto la terra con la prima e la seconda guerra mondiale ? eppure poi siamo migliorati ! affoghiamo nel superfluo .. solo che noi ci arrangiamo a restare a galla per capacità nel dna .. ci serve tutto ma siamo capaci di fare a meno di tutto ! chi è fregato sono le future generazioni ? ma no vedrai che troveranno anche loro la diritta via per vivere una felice vita ! ai tempi del colosseo ai tempi dei roghi ai tempi delle ghigliottine ai tempi della notte dei tempi sempre l'umanità è sembrata sull'orlo del precipizio ma sempre è riuscita a non cadervi ! torneremo a senza luce ? senza tv ? senza telefonini ? senza motori ? senza banche o borse ? senza internet ? e che ci frega !! senza senza senza saremo felici e troveremo la strada per vivere !! nulla serve per forza , tutto si puo' creare , sempre si puo' sopravvivere ed anche felici  . L'uomo nel 2011 vive ancora nelle foreste .. in tribu' .. pensa esistono ancora i cannibali .. e i senza acqua? .. con le carestie .. malattie su malattie .. senza case senza ospedali senza scuola eppure i popoli tutti vivono sopravvivono e sopravvanzeranno i cosiddetti civilizzati .. perche' chi ha fame cerca di mangiare e di bere .. chi sta morendo vuole vivere . L'uomo è più forte della natura stessa a cui speso soccombe ma che poi riingabbia nel cemento .. ne è l'espressione camaleontica .. ne è la creatura capace di creare la bomba e poi di cantare noi non abbiamo paura della bomba ! Nessuno ha la verità .. la vita la scopriremo solo vivendola , se saremo tra i fortunati .. altri non avranno neanche questa chance ! Come si dice "se Dio vuole" .. e se non vuole peggio per Lui perchè mi dovrà sopportare lassù giacchè di certo a me giù il diavolo non mi ci vuole ah ah ah ! ed io brindo al capitano Paff !!!! porta a bere a Chianciano al tuo sincero amico Emidio della compagnia Coppola e Lupara .. devo dire che la crema di limoncello stasera è sublimeee !! ua ua ua schiatta cumpà !!
Commento da maria bersani su 22 Ottobre 2011 a 19:11
E' stato uno spettacolo orrendo! Si poteva evitare? Mentre avveniva lo scempio di Roma la T.V. inquadrava alternativamente i manifastanti pacifici che urlavano ai Black blok "andate via, non vi vogliamo con noi" e i numerosi mezzi di polizia con i poliziotti immobili, vicino ai loro mezzi, schierati a proteggere i palazzi del potere e non i manifestanti pacifici. Perchè? Chi ha impartito questi ordini? Lo stesso avvenne a Genova. Come finirà? Come sempre....a tarallucci e vino....
Commento da Zarathustra su 22 Ottobre 2011 a 14:51

Vi svelo il futuro.

Da decenni sono consapevole del fatto che il nostro sistema economico e sociale affonda le sue radici in un controsenso ed è pertanto destinato a crollare.

Il controsenso è semplice: il nostro sistema richiede una crescita continua e questo non è possibile entro ambiti limitati (grandi come un intero pianeta, d'accordo, ma comunque limitati); si arriva per forza di cose al collasso e poi al crollo.

Quello che mi ha preso di contropiede, invece, è stata la rapiditò degli eventi: pensavo che il crollo del sistema sarebbe avvenuto anni dopo la mia morte (sperata in tardea età) ed invece mi accorgo che a meno di un nefasto evento fulminante il crosso del sistema mi toccherà vederlo con i miei occhi.

Cari amici, quella che stiamo vivendo non è una crisi congiunturale, ma una crisi sistemica.

Tutto questo era logico, prevedibile e perfino detto e stradetto, ma nessuno o quasi crede alle Cassandre e tutti preferiscono credere a quello che più piace piuttosto che a quello che sicuramente accadrà.

Anche questa chiacchierata fra amici farà scrollare molte teste in senso di espresso o tacito diniego, ma purtroppo la realtà tangibile si incaricherà presto di fare comprendere a tutti quello che ora non vogliono credere.

E verranno giorni al cui confronto la violenza che qui critichiamo sembrerà comportamento da educande, giorni di insurrezione civle, di morti per le strade ....

Ma la cosa veramente triste è che questo futuro non è ineluttabile

Il crollo sanguinoso di un'intera civiltà in questo caso si potrebbe evitare se solo .....

Se solo abbandonassimo la cultura dello spreco e del consumismo,

se solo avessimo consapevolezza dei doveri prima ancora dei diritti,

se le virtù ed i valori fossero nuovamente apprezzati invece che derisi,

se solo fosse vero che chi sbaglia paga,

se insomma tornassimo ad essere quello che eravamo 50 anni fa ... solo così il nostro sistema economico potrebbe salvarsi.

Sarebbe così facile salvare il mondo  - se solo lo volessimo - così facile che ... NON ACCADRA'.

 

A tutti auguro buon medio evo prossimo venturo (dato che la caduta dell'impero è ormai alla fine e ... chi non ricorda la storia è condannato a ripeterla).

 

COSI' PARLO' ZARATHUSTRA

 

Commento da LILIANA TERENZI su 20 Ottobre 2011 a 13:58
nn ho parole x descrivere questo scempio, sono d'accordo con Luisa  ciao Ross
Commento da giuliana su 19 Ottobre 2011 a 23:47
Satanico quello che ha fatto scempio in chiesa,non ci dimentichiamo che in Italia ci  sono tante sette,quanto ai vandali trovano sempre chi li scusa,vedi tav.
Commento da paola enrici benin su 19 Ottobre 2011 a 21:24
povere anime perdute!! Non hanno cuore, non hanno cervello. Possano un giorno guardarsi dentro e vedere e inorridire della loro stoltezza. Per le loro nefandezze chiediamo a gran voce leggi giuste e SEVERE! Paola
Commento da Ludimila su 19 Ottobre 2011 a 21:01

Sono indignata  nella stessa maniera quando i talebani(vandali incivili) hanno distrutto i Budda,quando i Black Blok(vandali incivili) hanno distrutto e profanato una chiesa,hanno distrutto e profanato ROma,e cmq una cosa l'hanno ottenuta...non dare voce agli indignati ma dare voce ad uno spettacolo indegno.

 

Grazie Ros per  questa riflessione un abbraccio Luana

 

Commento da Stefania Paluzzi su 19 Ottobre 2011 a 20:00

una riflessione la tua su cui pensare, riflettere e discutere...

la mia opinione: questi "disordini" in "questa violenza" sono opera di infiltrati- voluti ora e in questi tempi trucidi e truci per l'Italia e non soltanto per l'Italia---qualcuno potente vuole distogliere l'attenzione dalle sue manovre ... come già è avvenuto in passato... e va guarda caso a colpire quegli ideali cui il popolo italiano è più legato...

obbiettivamente una protesta intelligente non soltanto non usa la violenza spiccia, soprattutto non si mette in cattiva luce colpendo valori e simboli comuni e condivisi---la protesta è rivolta in genere ai potenti e ai politici, non al popolo di cui si fa parte

QUINDI ANCHE QUESTA è UNA MANOVRA MANIPOLATA

 

bacin

Commento da jole su 19 Ottobre 2011 a 19:08
non ci sono parole  di fronte a quanto è successo,di fronte a tanta insensata violenza ,che denota la vigliaccheria di chi l'ha commessa ed è lo specchio di una società che si avvia al declino, perchè quando mancano le regole morali è come se mancasse l'aria che si respira.Povero mondo, che pena mi fa !
Commento da nino lipari su 19 Ottobre 2011 a 18:36

IN QUESTA ITALIA DOVE LA MORALITA', LA CORRETTEZZA, LA COERENZA CON I PROPRI PRINCIPI E IDEALI SONO CONSIDERATE COSE ARCAICHE E DESUETE, DOVE E' PIU' IMPORTANTE APPARIRE CHE ESSERE, CHE VUOI CHE CONTINO IL RISPETTO PER LE COSE COMUNI E PER I VALORI RELIGIOSI - non importa se sei cattolico o meno, sono simboli religiosi e vanno rispettati comunque -???......IN QUESTA ITALIA DOVE NON C'E' CERTEZZA DELLA PENA - se non per i piccoli ladruncoli - DOVE FARE POLITICA E' DIVENTATO SINONIMO DI ARRICCHIMENTO - solo pecuniario, non morale, civile e culturale - ......DOVE ...MA MI FERMO QUI, SE NO RISCHIO DI NON FINIRE PIU'.

LA VIOLENZA GENERA VIOLENZA E CHI CI GOVERNA NON HA FATTO ALTRO CHE USARE VIOLENZA AI POVERI E LASCIARE IN PACE I RICCHI.

MEDITATE, GENTE, MEDITATE

tornei AMICIDELBRIDGEONLINE

Fotografie

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Info su

Rosalba ha creato questo network Ning.

© 2022   Creato da Rosalba.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio