per tutti gli iscritti: Considerazioni e programma 2010/2011


Ciao amici...

     Siamo agli inizi di Ottobre, un mese che personalmente giudico

“caldo” e romantico, perché mi fa pensare ai suoi vellutati colori, ai caminetti accesi, alle caldarroste, alle foglie che cadono lente, ai bambini che vanno a scuola con i loro grembiulini stirati e freschi di bucato.Con esso termina la chiassosa e frenetica estate ed inizia il sereno periodo di avvicinamento al Santo Natale.

        Da sempre questo mese ha contrassegnato l’inizio della nostra attività annuale cosi come, per l’appunto, inizia la scuola e si mettono le basi per il programma relativo all’anno che verrà.   Non nego che, in questa scelta, possa essere stata probabilmente influenzata dai miei trascorsi di insegnante.

        Purtroppo questo Ottobre in particolare giunge dopo un triste periodo contrassegnato da eventi nefasti che si sono rivelati oltremodo dolorosi (come il grave incidente occorsomi nel mese di febbraio, che mi ha costretto a letto per oltre 2 mesi), ed addirittura terribili ed insopportabili come l’improvvisa malattia e morte di Gianfranco

         Sono stati pesanti macigni che si sono abbattuti violentemente su di me, che mi hanno profondamente ferita e cambiata, rendendomi fragile, insicura, svogliata e priva di forze.

         Il primo desiderio è stato di chiudermi dentro di me e di non vedere più nessuno.

Ho pensato anche di abbandonare il Gruppo, perché, tutto ciò che per esso avevo fatto, lo avevo fatto col puntuale e fattivo aiuto di Gianfranco e sotto la sua attenta ed amorevole “sorveglianza” ed approvazione.

 Mi sono sentita improvvisamente SOLA.

Poi,  mi sono guardata dentro e dietro di me..

Ho ripercorso tutte le fatiche e le difficoltà che insieme a Voi ho superato per creare questo Gruppo ed ho pensato che, forse, non sarebbe stato giusto abbandonare tutto ciò che avevamo costruito, perché, forse, una gran parte di voi aveva riposto in me la loro fiducia e le loro aspettative, grandi o piccole che fossero, ed io non avevo alcun diritto di deluderle.

           E questo, anche perché tutto ciò che ho fatto è sempre stato indirizzato al beneficio di tutti Noi (me compresa), ed al raggiungimento di intenti ed interessi comuni, senza alcun fine di lucro e senza ricevere compensi di sorta ,se non la personale, intima gratificazione di sapere di fare qualcosa di positivo per qualcuno per cui si nutre reciproca stima ed affetto.

Ho, poc’anzi, volutamente reiterato l’avverbio “forse”, perché in realtà, a volte, non sono più sicura che i miei sforzi ed impegni volti alla realizzazione di nuove(o anche al mantenimento delle vecchie) attività del Gruppo, siano realmente apprezzate e/o gradite.

Questa incertezza deriva dalla mera constatazione di una generale scarsa partecipazione e dalla pressoché assenza di manifestazioni di sentimenti, siano essi di apprezzamento o diniego, per tutto ciò che accade, come se tutto “scorresse” in una piatta “normalità”, quasi in modo scontato e come se nulla fosse veramente necessario o gradito. La parola esatta è (mi dispiace dirlo) “indifferenza”.
     
Questo mi impedisce, di fatto, di conoscere a fondo e soddisfare i desideri e le preferenze di ciascuno e, nel contempo, mi induce a chiedermi se gli sforzi e gli impegni intrapresi, verso tale soddisfacimento, non siano, in concreto, deltutto inutili.

Faccio alcuni esempi:

1. Abbiamo creato un “sito” tutto nostro: “gli amici di Rosalba..” che avrebbe dovuto rappresentare “la nostra voce”, il luogo cioè dove scambiarci le nostre impressioni su qualsiasi argomento, dove ritrovarci nei momenti felici ed anche in quelli tristi, dove scrivere qualsiasi cosa ci venga in mente, certi che, solo per il fatto l’abbia scritta uno di noi, diventi automaticamente oggetto di interesse e gradimento anche per gli altri amici Niente di tutto ciò. Ormai si è trasformata in una sorta di bacheca su cui vengono saltuariamente affisse fredde comunicazioni di servizio.

A questo proposito mi sembra giusto ricordare che per mantenere in vita questo nostro sito (nato come gratuito), con inizio dal luglio scorso si è reso  necessario il versamento da parte mia di una quota mensile rapportata al numero degli iscritti ed alle prestazioni per essa previste;  (ad esempio non se se ve ne siete accorti ma non è più possibile inserirvi motivi musicali per farlo solo  dietro pagamento di ulteriori 25euro).Ricordo di avervi già resi partecipi di questa eventualità, ma ho ricevuto ben poche manifestazioni di intenti o di interesse.

2. Ho cercato in tutti i modi di assicurare la presenza di campioni (nazionali ed internazionali di bridge) ai nostri tornei, soprattutto a quelli del lunedì sera (ma anche, per quanto possibile, ad altri).

Ci sono riuscita, ma questo ha determinato un notevole dispendio di energie sia organizzative che meramente fisiche e mentali. Ebbene, non so nemmeno se questa iniziativa sia stata in qualche modo apprezzata o, al contrario del tutto ignorata se non addirittura sgradita. Ben pochi, infatti, mi hanno espresso il loro giudizio a proposito. Abbiamo inoltre un magazine  il Neapolitan club  (http://neapolitanclub.altervista.org/
) che nessuno legge e una radio BRIDGEIN DIRETTAline-height:115%;font-family:"Courier New""">

3. Come sapete, (lo avevamo deciso unanimemente fin dalla fondazione del Gruppo), ogni mese provvedo ad accantonare gran parte del mio compenso che ricevo da BBO quale direttore dei tornei (30% dell’importo versato dai partecipanti) per destinarla ad opere di beneficenza ONLUS (di volta in volta prescelte) od all’acquisto di targhe o per composizioni floreali per ricorrenze spaciali  a volte tristi. Difficilmente ve ne faccio partecipi nei minimi particolari perché penso che le opere di bene vadano fatte senza clamore ed “in punta di piedi”, ma altrettanto difficilmente ricevo adesioni di partecipazione ancorché esclusivamente di carattere “morale”.

Faccio presente che ogni versamento destinato alla beneficenza viene inoltrato non a titolo personale ma a nome degli “amici del bridge on line”, cioè a nome di tutti Noi, perciò ognuno dovrebbe sentirsi in qualche modo orgoglioso di esserne partecipe.

4. Ai tornei nei quali presenzio quale direttore, vengono premiati sempre le prime 3 coppie classificate ed, in più, altre 2 coppie scelte per estrazione fra i
componenti del gruppo, senza contare che viene previsto un premio anche per glieventuali “sub”.

Questo non è tanto (anzi, per niente) usuale nella pratica di BBO; è solo frutto di una scelta personale (sempre attingendo da quel famoso 30% di compenso) perché desidero che ogni dollaro speso ritorni in qualche modo ai nostri amici.

Temo che anche questo, agli occhi dei più, possa essere apparso come una cosa “scontata” e del tutto normale.Forse quanto ho scritto può essere da alcuni interpretato come una sorta di sfogo, scaturito da un mio particolare stato d’animo o, peggio, da altri, come un espediente per “battere cassa”.

Sono entrambe interpretazioni errate.

Si tratta solo dell’espressione di sensazioni che porto dentro di me, che ho semplicemente desiderato esternare a tutti coloro che mi leggono. Ho già avuto modo di farlo con alcuni di voi (e con essi me ne scuso), ma mi piace pensare che tutti ne siano messi a conoscenza.

Io continuerò a portare avanti il nostro Gruppo (che giudico come una delle cose più positive che siano scaturite dalla mia mente) e continuerò a farlo con la
stessa serenità ed entusiasmo che hanno caratterizzato tutti questi anni.

Ma per poterlo fare sempre meglio ho un assoluto bisogno della Vostra partecipazione, della vostra presenza, vicinanza e collaborazione, in tutte le sfaccettature mi possa pervenire.Non ho mai chiesto da parte Vostra alcun compenso, né alcun contributo  di carattere monetario e non lo farò mai, in quanto, parafrasando un’ espressione comune, si tratta solo di “vil denaro”.

Niente, in confronto ai valori veri dell’esistenza. Purtroppo – e mi dispiace ammetterlo - questo “vil denaro” è assolutamente necessario per intraprendere determinate comportamenti di vita. Senza di esso si potranno destinare tanti buoni “pensieri” e “parole”, ma poche “opere” e molte “omissioni”.

A questo proposito, Vi faccio un invito del tutto esplicito , quasi “sfrontato” (diciamo uno spot pubblicitario):

Quando la sera state per scegliere questo o quel torneo al quale iscrivervi, pensate alle mie parole e, se non avete nulla che possa ostare riguardo la mia presenza,cercate di scegliere uno di quelli da me diretti.

Vi ricordate di quel 30% relativo al mio compenso?

Ebbene, scaturisce tutto da lì.

Vi chiedo scusa per aver approfittato del vostro tempo e della vostra pazienza.Spero solo non mi abbiate frainteso e colgo l’occasione per manifestarVi tutto il mio affetto ed inviarVi i miei più cari saluti. 

  

%%%%%% Ora passiamo al programma 2010/201

  •  torneo del caffè tutti i giorni ore 14.40 lunedi-mercoledi venerdi a coppie  con la premiazione delle prime 3 coppie classificate (4$ -2$ -. 2$) / martedi e giovedi individuale dove verranno premiati i primi 3 classificati(3$-2$-1$) 
  • torneo ufficiale BBOAMICIDELBRIDGEONLINE tutti i lunedi sera alle ore 21.40 dove verranno premiate le prime 3 coppie classificate più 2 coppie di amicidelbridgeonline
  • torneo di club BBOITACL2 tutti i lunedi sera alle ore 23.25 dove verranno premiate le prime 3 coppie classificate
  • dal mese di novembre ricominceremo tutti i martedi sera alle ore 21.30 i nostri campionati (troverete a giorni le modalità e il regolamento)con premiazioni al raduno successivo al campionato.
  • incontri dal vivo a metà gennaio -fine marzo-fine maggio -metà settembre e primi di novembre nelle località più facilmente raggiungibili da tutti (molto accettate sono le richieste di qualche località preferita)
  • torneo con i campioni e la radioindiretta con commento tutti i lunedi appena possibile .
  • beneficienza tutti i mesi secondo le necessità e le sollecitazioni.
  • Grazie per essere arrivati a leggere fin qui.
Un abbraccio a tutti 
Rosalba

 

 

Visualizzazioni: 202

Rispondi

Risposte a questa discussione

Cara Rosy:

Sei straordinaria, insostituibile, l'anima del nostro gruppo, la nostra guida....non mollare!
Da parte mia, nel mio piccolissimo, ti prometto che non accettero' piu' inviti a dupli, tornei, ecc in presenza di un tuo, anzi, di un nostro torneo
Con tanto affetto e riconoscenza
Massimo-00max
mi spiace x la tua amarezza ciao
non ho segreti ne cose particolari da dirti ma mi piacerebbe poter commentare la tua lettera in privato.........per ora...stringi i denti e vai avanti !!!!!!!!!! ciao e buon lavoro
Ciao Rosalba Io non sono" l'amica che anche gioca a bridge" Sono amica oltre il bridge ,SE MI VUOI.... e MI VOLETE cosi sono e sarò per tutti voi.
Non gioco usuamente nei trn BBOIT ; e' vox populi come la penso ; ma se lo faccio e' da te che vengo.
I lunedi ho un mio gruppo storico che mi tiene impegnata tutto l'anno ..o quasi , peggio per loro ,ma verro' ogni tanto volentieri da te , cosi ci si "scalderà" insieme . Besos y abrazos Pau.
Tutto ok Rosy sai benissimo come la penso..... Un abbraccio
Grazie per tutto quello che fai carissima Rosy. abbraccio. Rino
grazie rosalba
solo ora ho letto la tua lettera sconfortata e mi ha fatto tanto più dispiacere la tua tristezza perchè il fato che tu, sempre così coraggiosa e positiva, ti sia risolta ad esternare tanta malinconia significa proprio che...il vaso è colmo. nello stesso tempo hai ancora la forza di proporre, sperare. sì ros non cedere!!! e se abbiamo dato segni di cedimento vedrai che ce la faremo. purtroppo tutti abbiamo difficoltà - a vari livelli - ad essere presenti, ma cercheremo di farcela; io non sono più la stessa dopo l'incidente e mi sposto con sempre maggiori difficoltà ed anche i miei impegni quotidiani con difficoltà mi permettono collegamenti a determinati orari, ma cercherò di farcela per starti vicino. grazie ancora per quello che fai e perdona se, almeno da parte mia, non sei ricompensata adeguatamente. ti abbraccio ....coraggio
Ciao Rosalba
hai tutta la mia simpatia e la mia solidarietà, ho molta stima di chi 'fa' le cose, e invece di abbandonare affronta le difficoltà e le supera. Detto questo, io partecipo quasi nulla alle tue attività e ti spiego perché. Per mia scelta, non gioco su Internet in tornei che prevedono premi in denaro. Non tanto per sfiducia (io penso che la grande maggioranza dei giocatori sia corretta) quanto per evitare le discussioni, i sospetti, le accuse che sono presenti perfino nei tornei gratuiti; e figuriamoci quindi negli altri (perché io penso che la grande maggioranza dei giocatori sia esageratamente sospettosa).
Mi risulta che ci siano molte persone che ragionano come me, ed è inevitabile visto lo strumento (Internet) utilizzato.
Dunque il mio suggerimento è quello di organizzare ogni tanto, con la frequenza che preferisci e che è compatibile con le altre tue iniziative, un torneo 'sociale' gratuito, che serva essenzialmente ad affiatare i soci.
Ciao
Enrico
L'hai detto tu, Rosalba, non sarebbe giusto abbandonare tutto quello che è stato fatto per organizzare e sostenere il Gruppo. E' anche vero che è un impegno molto gravoso, forse troppo, che se non è supportato da una fattiva partecipazione finisce col portare all'inevitabile stanchezza e al decadimento dell'entusiasmo. Non mollare quindi e risveglia la tua carica (che non ti manca!!) per continuare l'attività del Gruppo, magari ricorrendo a qualche semplificazione che potrebbe rendere meno impegnativo il lavoro che continuamente porti avanti. Credo che tutti gli Amici, compatibilmente con gli impegni personali che purtroppo ognuno di noi ha, siano disponibili a garantirti la loro partecipazione. Forza!!
Cara Ros, ho attentamente letto e riletto la tua lunga ed interessante lettera: personalmente mi scuso con te per non essere stato molto presente e partecipativo, non solo ai tornei, che contano tanto, ma non li ritengo l'unica scopo del ns Club, ma per la "vita" del club stesso.
In effetti ho letto poco il ns sito e, tranne per qualche torneo, non sono stato molto presente come avresti meritato.
Sono felice che, nonostante le tue perplessità, abbia deciso di continuare: SE NON CI SEI TU AD ORGANIZZARE QUESTO CLUB MUORE.
Ti ho sempre detto che "SE NN CI FOSSI DOVREMMO INVENTARTI".
Per quel poco che so e posso fare, ritienimi a tua completa disposizione.
Grazie per quello che hai fatto finora e per tutto quello che continuerai a fare.
Ad maiora semper
con tutta la mia stima - che è enorme - ed il mio affetto
Cara Rosy,posso capire il tuo momento di scorraggiamento,in quanto mi trovo anch' io,per motivi diversi, nei tuoi panni,ma purtroppo non serve abbattersi,non cambia nulla,perciò dobbiamo trovare la forza di andare avanti e sperare in un futuro migliore, io te lo auguro di cuore. con affetto GRAZIELLA

Rispondi alla discussione

RSS

tornei AMICIDELBRIDGEONLINE

Fotografie

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Info su

Rosalba ha creato questo network Ning.

© 2024   Creato da Rosalba.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio