La 5° NOBILE vista da RENATOF (2) = Il problema della possibile scomparsa delle ♥

Premessa: Criterio fondamentale per le dichiarazioni del rispondente
Dopo una prima risposta del rispondente qualsiasi successiva dichiarazione dello stesso in un nuovo palo non ancora apparso nella licita (cambio di palo) è forzante, cioè obbliga l’apertore a mantenere ancora la licitazione aperta almeno per un giro. Questa dichiarazione (definita anche 3° colore) è forzante un giro se è a livello 2 e di rango inferiore alla prima risposta (discendente); se invece è una dichiarazione a livello 3 o una ascendente a livello 2 (es. 1♣-1♥-1SA-2♠) , la situazione è forzante fino al livello di manche. Se il 2° palo dichiarato dal rispondente è un minore può anche essere “di comodo”, cioè costituito da meno di 4 carte.
Conseguenza importante: dopo una prima risposta a livello 1 (per esempio: 1♠ sull’apertura di 1♣) la dichiarazione di un nuovo palo (per esempio: 2♦) allunga il primo palo ed è forzante, quindi deve garantire almeno 10 PO (il punteggio minimo per poter sostenere una eventuale replica a 2SA dell’apertore, il quale è obbligato a riparlare).
In caso di punteggio inferiore il rispondente può indicare di avere 5 carte nel palo già dichiarato solo ripetendo quello licitato al primo giro (nell’esempio: 2♠).
------------------------------------------------------------------------------------------------
POST n° 2°: Il problema della possibile scomparsa delle ♥

Come rispondere all’apertura di 1♣ o di 1♦ del vostro partner se abbiamo una mano bicolore ♥♠, con almeno 5 carte a ♠ e un numero di carte uguale o inferiore a ♥ e con punteggio inferiore ai 10 PO?
In base al criterio fondamentale di cui sopra, il rispondente non ha alcuna possibilità di dichiarare con licita naturale entrambi i pali. Infatti il rispondente deve dare le ♠ come 1° risposta e se l’apertore non dichiara a sua volta le ♥ (es: 1♣-1♠-1SA) le ♥ non sono dichiarabili da parte del rispondente. Pertanto è indispensabile inserire nel nostro sistema uno sviluppo convenzionale come il seguente:

A) Risposte a salto con bicolori con almeno 5♠ e 4♥ sulle aperture di 1♣ e di 1♦:
- salto a 2♥: 5-8 PO (può anche avere 5♠5♥ o 6♠4♥)
- salto a 2♠: 9-10 brutti PO (esclusivamente con 5♠4♥)
Le suddette risposte non sono forzanti.

B) Risposte classiche forzanti
In tutti i casi diversi da quelli sopra elencati la bicolore ♠♥ si dichiara con risposta naturale (1♠ e successivamente 2♥) e la sequenza è tendenzialmente FM ( forcing manche). Da notare la situazione particolare in cui la dichiarazione di 2♥ del rispondente sia il 4° palo dichiarato (es. 1♦ -1♠ -2♣ -2♥). In tale caso la dichiarazione di 2♥ allunga il palo di ♠ ma non garantisce necessariamente un palo di ♥ con almeno 4 carte. Infatti essa potrebbe costituire una richiesta di fermo per giocare a SA se l’apertore non ha 3 carte di ♠ ma ha un fermo a ♥.


Il seguito alla prossima puntata
Ciao
Renatof

Visualizzazioni: 210

Commento

Devi essere membro di Amici del Bridge online per aggiungere commenti!

Partecipa a Amici del Bridge online

Commento da Renato Renatof su 22 Giugno 2010 a 10:38
Dedalo Emidio, grazie per l'interesse che mostri per i miei post. Per informazione: quella convenzione fa parte di una serie di considerazioni e suggerimenti di un certo Garozzo, ora molto anziano ma sempre grande campione.
Commento da dedalo48 Emidio su 22 Giugno 2010 a 9:41
.. è il mio problema di sempre ah ah ah
tu proponi quindi una convenzione con salto debole nobile dell'apertore su apertura picche per descrivere la mano bicolore nobile ,, provero' ....
io avevo risolto con la due picche bicolore debole .. se forte la licita è comunque fattibile ..

tornei AMICIDELBRIDGEONLINE

Fotografie

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Info su

Rosalba ha creato questo network Ning.

© 2022   Creato da Rosalba.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio