Con profonda amarezza e dolore sono stata costretta a prendere la decisione inevitabile di annullare il campionato per il comportamento ingiustificabile di alcune squadre e i capricci infantili dei loro capitani che senza giustificati motivi hanno ritirato le loro squadre, irrispettosi delle esigenze di tutti gli altri e di chi costantemente si adopera per il loro divertimento.
Per questo non sono in grado di continuare un avvenimento stravolto e non più organizzabile
Rosalba

Visualizzazioni: 286

Rispondi

Risposte a questa discussione

cara rosalba ....tutta mia solidarietà....non so cosa sia accaduto....ma sono certa che le tue motivazioni sono più che valide...e le rispetto qualunque esse siano....è vero...colpisce e spiace in particolare perchè fatti avvenuti dopo la tristezza per il saluto a polapola....accapigliarsi, offendere e deludere un amico, con il proprio comportamento, per un gioco....è semplicemente ridicolo e sconfortante. un abbraccio
complimenti Angelo! hai ragionissima!
più leggo i commenti più mi rendo conto della solidarietà di coloro che hanno capito lo spirito di Ros.. quindi che gli altri siano esclusi da questo club.. credo che Troppe volte Ros abbia "ceduto" per amore dell'armonia.. credo che questa sia la goccia che faccia traboccare il vaso ☺
kiss♥ Bi

Angelo said:
EH NO!!!!! mi spiace ma io disserto da tutti e da tutto.
Sospendere un Campionato solo perchè il "comportamento ingiustificato di alcune squadre e per i capricci infantili dei loro capitani" non è ASSOLUTAMENTE ACCETTABILE. L'iscrizione ad un campionato comporta la sottoscrizione di un regolamento da parte del Capitano e dai giocatori tutti e detto regolamento va rispettato fino all'ultimo board.
Non conosco i motivi dei fatti accaduti, sappiamo solo delle lamentele di Rosalba che giustamente o no, adoperandosi per il nostro divertimento, si rammarica che tutto non fili secondo i suoi desideri.
Annullare il Campionato significa mettersi allo stesso livello dei presunti capricci infantili. E' come dire "se non fate come dico io vi chiudo il divertimento.
Cara Rosalba, tu ed io abbiamo avuto l'anno scorso una vera diatriba ma alla fine, anche se non soddisfatto, ho accettato la tua decisione e sono ancora qui più pimpante che mai.
In una aggregazione come "gli amici del bridge online" le opinioni possano essere tante quante sono le persone iscritte e posso bene immaginare quale mole di lavoro sei costretta a sobbarcarti per fare in modo di accontentare tutti. Ma accontentare tutti significa farlo solo se le condizioni lo consentono e non si può biasimarti per il contrario.
Io credo che la maggioranza degli iscritti intendono "gli amici" come un piacevole luogo, seppure virtuale, dove riunirsi e passare del tempo scherzando e ridendo in armonia con tutti e poi per giocare a bridge ma siccome abbiamo tutti la bridgite acute ecco che allora le regole del gioco devono essere rigide e vanno rispettate.
Per il ritiro della squadra da un Campionato (anche se con tutte le ragioni del mondo) sono previste delle sanzioni sia a carico della intera squadra, escudendola dal Campionato, che a carico del capitano se viola l'art. 1 e se non basta, per le infrazioni più gravi, si possono radiare i componenti dagli "amici" senza che nessuno possa mettere bocca.
Il "gruppo" è una tua creatura e visto che cerchi di gestirlo come meglio puoi, senza prevaricazioni:
PRENDERE O LASCIARE
Ciao a tutti
devil_roma

/body>
Cara Rosalba, in tutte le mail c'è tanta amarezza ma credo che la solidarietà che Ti viene dimostrata Ti sia di conforto. Il lavoro è duro, ma quanto sono belle e gratificanti le ricompense!| Non mollare! Un abbraccio Vajolet3
Ciao ros
Ritengo di essere uno dei capricciosi ed infantili capitani ai quali alludi nella tua sdegnata comunicazione di sopsensione del campionato, dovrei quindi una risposta ma credo di non dovere alcun commento, salvo far iniziare una lunga e sterile polemica; un’unica nota: LA MIA SQUADRA NON HA TENUTO ALCUN COMPORTAMENTO INGIUSTIFICABILE, se non quello di restare nonostante tutto ai tavoli per gli interi due incontri; ti risultasse altro vorrai farmi sapere a cosa alludi. Grazie.
Polemica che non ci porterebbe lontano poiché non darebbe comunque risposta a due domande intorno alle quali gira il nostro mondo.
Perché giochiamo su BBO e partecipiamo o partecipavamo al campionato?
Chi sono i veri amici?
Le risposte alle due domande si intrecciano ma cercherò di rispondere ad entrambe.
L’idea iniziale, alla quale ho aderito in maniera entusiastica, era, immagino, di giocare come si fosse in casa commentando le mani tra frizzi e lazzi prendendo in giro il malcapitato incorso in errore sempre però con un sorriso amichevole seppur non vedibile.
Purtroppo si sono aggiunti “amici” che si sono avvicinati al gruppo con ben altro spirito, o addirittura privi di spirito. (Non sono un ipocrita e ho sempre detto e manifestato quel che penso senza remore, quindi, se qualcuno dovesse risentirsi per quel che dico faccia pure.)
“Amici” che hanno introdotto il DOPING” nelle nostre contese; certo non Epo estrogeni o diavolerie chimiche simili, ma mezzucci che tutti conosciamo e potremmo utilizzare forse anche meglio di loro, abbiamo un cervello loro …….chissà.
Bene con questa gentaglia non ho mai avuto a che fare e non voglio certo iniziare adesso.
Mi sia concesso un breve inciso personale. Quando inizia ad avvicinarmi a questo gioco mio padre mi consigliò di prestare attenzione alle “vecchiette” quelle anziane signore che si incontrano al circolo e giocano a bridge solo per trascorrere il pomeriggio ma che con le loro licite di fantasia potevano darti un pot. Le “vecchiette” erano riconoscibili però. Qui siamo pieni di “vecchiette” che non hanno sesso od età perchè camuffati dietro un nick ed alla peggior malafede; però contro di loro giochiamo un intero incontro non solo i due boards del mitchell. Nulla o molto poco si può fare per metterli fuori gioco. Ma non si può nemmeno consentire loro di mancare di rispetto agli altri giocatori, specie se appartenenti alla tua squadra. Credo che questo faccia parte dei “doveri” di un capitano, tutelare i propri giocatori. Tu sai bene, Rosalba, con quale entusiasmo ho iniziato questa avventura coinvolgendo all’ultimo momento vecchi “veri”amici ed incontrandone di nuovi; di questo devo esserti grato di avermi fatto conoscere delle persone deliziose quali in particolare la, si fa per dire, mia vice Lips10, la mia pard Salige e tutti gli altri della squadra e no.
Per rispetto a Loro quindi ieri sera ho dovuto rappresentarTi una soluzione divenuta insostenibile, per rispetto Rosalba non per capricci, da tempo non batto più i piedini per terra per avere le caramelle o perché si è rotto un giocattolo.
Già nei precedenti incontri avevamo giocato con le “vecchiette” ma, come capitato ad altri, un altro capitano mio conterraneo si era ironicamente complimentato al tavolo per l’assoluta perfezione del gioco mostrata da suoi opps, ci si era limitati a questo, all’ironia.
I “veri “ amici cara Rosalba non sono solo quelli che esaltano pubblicamente le qualità di qualcuno, io personalmente ti stimo e rispetto quello che fai ma senza incensarti pubblicamente, ma anche quelli che ti sottopongono i problemi emersi per cercare di farvi fronte insieme. Chi distrugge il tuo fare si annovera tra chi si sente gratificato dal vincere un incontro dopato non da chi dice “ il re è nudo”.
Con rinnovata stima ed amicizia ed altrettanta amarezza
Un abbraccio
Tommaso (alias Eolo48)
ciao Ros ,mi spiace x quello che è successo..........anche xhè' apprendo or ora il capitano ha ritirato la squadra...
Carissima Rosy,
ho letto il tuo messaggio e ben 26 risposte, compresa quella di Livio, cui vorrei dare seguito: ma come fare, se in NESSUNO di quei 27 messaggi c'era l'ombra di un nome o la minima descrizione dei fatti ??
Solo l'ultima risposta (quella di Eolo, a quanto sembrerebbe di capire uno dei "reprobi") mi ha dato un po' (poco) di luce; premesso che accetterò e rispetterò, come sempre, qualunque tua decisione, mi piacerebbe saperne un po' di più, per potermi formare un giudizio sulla vicenda, ed eventualmente dare un mio parere come chiede Livio.
Ciao & grazie cmq di tutto.
mia cara, rispetto la tua decisione, ma non la condivido. In questo modo la si dà vinta a chi si diverte a distruggere quello che gli altri (in questo caso TU) creano con tanto amore e fatica. Se alcuni del gruppo non si comportano come si deve non sarà meglio allontanarli? Se una squadra non si presenta non sarà meglio penalizzarla? La mancanza di rispetto per gli altri è un male molto diffuso, da combattere. Colgo l'occasione per esternarti ancora una volta l'ammirazione l'affetto e la stima per l'impegno e il lavoro che compi per il nostro divertimento. Ti abbraccio
Artu2005 Elisabetta
ciaoo Rosy
non sono per nulla d'accordo nel dare ragione alle squadre che fanno i capricci percio' dovresti penalizzare queste persone e continuare come se nulla fosse accaduto. Vuoi un consiglio?? togli gli angolisti anche da questi tornei : c'e' troppa ressa intorno ai tavoli e ci puo' anche essere qualche cosa che non va. Comunque tutti prima di accusare dovrebbero farsi un esame di coscienza e giudicare il loro livello di gioco. Ieri sera nostri avversari hanno sbagliato parecchie mani e non penso che i nostri partner all'altro tavolo abbiano fatto qualcosa di irregolare perche' sia la licita che il gioco erano semplici e lineari per giocatori di discreto livello (dico discreto livello no ottimo livello).Mi dispiace che dopo tanto lavoro tu debba anche prenderti tante arrabbiature, ma so che sei abituata a questo e sai che hai il 99% delle persone dalla tua parte. Coraggio.Ti abbraccio
Cara Rosalba molti dimenticano che stiamo giocando, il che sottintende agonismo e divertimento ma non lotta per la vita, ed indipendentemente dal sesso hanno bisogno di dimostrare la loro virilità... insomma (perdonate la scurrilità)... "io ce l'ho più lungo di tutti", indipendentemente dai mezzi che uso per raggiungere ciò.
Sappi che, come diceva Totò, io sono con te a prescindere.
A Si No > Gianni said:
Cara Rosalba molti dimenticano che stiamo giocando, il che sottintende agonismo e divertimento ma non lotta per la vita, ed indipendentemente dal sesso hanno bisogno di dimostrare la loro virilità... insomma (perdonate la scurrilità)... "io ce l'ho più lungo di tutti", indipendentemente dai mezzi che uso per raggiungere ciò.
Sappi che, come diceva Totò, io sono con te a prescindere.
Cara Rosalba,
pur se personali impegni mi hanno tenuto un po' in disparte in questo campionato, ho sempre seguito con interesse i risultati, nel suo complesso e in particolare della mia squadra: la nostra squadra.
Mi dispiace leggere di questa tua decisione, perchè so quanta amarezza e delusione ciò ti comporti.
Non conosco i fatti, ma ritengo siano stati gravissimi.
Ho però letto tutti i commenti, da dove emerge il rispetto e la stima di tutti per Te e per quello che fai.
Ti direi una sola cosa: ascolta i nostri Amici, che ti chiedono di continuare e di essere anche più inflessibile e drastica, allontanando coloro che non sanno o non vogliono rispettare le semplicissime regole che un Gruppo di Amici sentono proprie.
Con profondo affetto e rinnovata stima
Claudio
peccato!..cmq grazie tante Rosy....ciao

Rispondi alla discussione

RSS

tornei AMICIDELBRIDGEONLINE

Fotografie

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Info su

Rosalba ha creato questo network Ning.

© 2022   Creato da Rosalba.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio