La 5° NOBILE vista da Renatof (22) = La logica (se c’è) della struttura base del “Profilo Renatof”

Post n° 22 = La logica (se c’è) della struttura base del “Profilo Renatof” (5a maggiore - ♦ quarte - 1SA 15-17 - 2SA 21-22- 2♣ (no CRODO) forte FM - 2♦ multicolor - 2♥ e 2♠ forti in apertura, deboli in intervento a salto)
-----------------------------------------------------

1- Aperture di 1♣ o 1♦
Il profilo prevede 1♣ preparatorio (2 o + carte) e 1♦ naturale (4 o + carte) e suggerisce che con la 4/4 ♣/♦ si apra di 1♣ (fatta eccezione per la tricolore 4441 con singolo a . Quindi in tutti i casi il compagno dell’apertore riceve migliori informazioni rispetto all’uso dei profili che prevedono apertura nel “miglior minore”.

2- Risposte alle aperture di 1♣ o 1♦ quando il rispondente ha una bicolore con 5♠ e 4♥ e meno di 10 punti (belli)
Il principio base del sistema 5° Nobile dice che, dopo una prima risposta del giocatore rispondente, qualsiasi successiva dichiarazione dello stesso in un nuovo palo (cambio di palo, definito anche 3° colore) è forzante un giro, cioè obbliga l’apertore a mantenere la licitazione aperta almeno per un giro. Per questo il sistema richiede che il rispondente abbia in questo caso almeno 10 punti. Pertanto il rispondente che ha una bicolore con 5 e 4 o 5 con punteggio inferiore a 10 punti darebbe una informazione errata se dichiarasse in sequenza entrambi i pali (prima 1♠ e poi 2♥ ).
La soluzione a questo problema inserita nel Profilo Renatof consiste nell’utilizzo delle seguenti 2 dichiarazioni convenzionali a salto che indicano immediatamente il possesso di tali bicolori e il punteggio della mano: 2♥ con 5-8 punti e 2♠ con 9-10 brutti.

3- Aperture con i minori forti (19 o + punti)
Una mano forte (19+ punti) con un minore almeno 5° (può essere sia che ) si apre con la 2♦ Multicolor di cui al paragrafo successivo. Il palo posseduto dall’apertore sarà nominato nella sua successiva risposta.

4- Apertura 2♦ ”Multicolor”
Apertura ambigua per quanto riguarda sia i pali che il punteggio nella mano dell’apertore. Contiene una delle seguenti distribuzioni: sottoapertura in un maggiore almeno 6° e mano debole oppure mano forte (19+ punti) con un minore almeno 5°.

5- Aperture con i maggiori (♥ / ♠)
Il profilo Renatof permette un’ampia copertura di tutte le situazioni relative alla forza delle mani dell’apertore.
Da 6 a 10 punti e palo 6°(livello “barrage”) : si utilizza l’apertura 2♦ MULTICOLOR. NB: con tale punteggio si può effettuare un intervento difensivo monocolore con un “salto debole” 2♥/2♠  su una eventuale apertura avversaria in un minore.
Da 11-12 a 15 punti: si apre di 1♥/♠ e successivamente si dichiara a livello, in linea con l’andamento della licita.
Da 16 a 18 punti: si apre di 1♥/♠ e successivamente si fa una dichiarazione forzante: a salto nello stesso colore (palo 6°) o in altro colore di livello inferiore (bicolore) o a SA (monocolore bilanciata) o infine dichiarazione a livello in altro colore ascendente.
Da 19 o + punti e con + di 3 perdenti si apre di 2♥/♠ (apertura forzante 1 giro). Con meno di 4 perdenti si usa l’apertura convenzionale 2♣ (forzante a manche).
E’chiaro che con lo schema suddetto il “profilo Renatof” permette di fornire migliori indicazioni sulla forza della mano rispetto ad altri profili o sistemi licitativi (es. PRECISION e SAYC che usano l’apertura 2♥ o 2♠ per indicare le aperture deboli nei maggiori sesti. Il SAYC aggiunge anche 2♦ per il minibarrage a ♦, caso di rara applicazione e dubbia utilità).

6- Appoggio con 2SA all’apertura di 1♥/1♠
2SA (conv.): Appoggio “simil-Jacoby” che garantisce fit che può essere o e punteggio che è almeno invitante a manche ma può essere anche FM.
E’ preferibile rispetto al 2SA Jacoby classico (che prevede esclusivamente fit 4° FM) perché lascia all’apertore lo spazio per effettuare (se necessario) una “trial bid” chiedendo copertura in un seme in cui ha possibili perdenti.
Nota bene: questo tipo di appoggio si applica anche dopo una eventuale interferenza avversaria a livello.

7- Appoggio all’apertura di 2♣ FM (forzante a manche)

2♣ (FM, no Crodo): mano sbilanciata con 4- perdenti (con palo dominante maggiore) o con 3- perdenti ( con palo dominante minore), oppure mano bilanciata con 23+ punti belli.
Il profilo Renatof non prevede l’uso delle risposte CRODO che rischiano di mangiarsi buona parte dello spazio licitativo per indicare soltanto la presenza di Assi (o di K in assenza degli Assi) prima ancora di definire quale sarà la forma del contratto finale della coppia ( se ci sarà in fit in un palo dell’apertore o del compagno o si giocherà a SA).
Il nostro profilo prevede che il rispondente dichiari:
A) 2♦ = relay debole (meno di 6 PO oppure senza palo 5° dichiarabile (cioè che non ha almeno 2 dei 3 onori maggiori)
B) 2♥/ 2♠/ 3♣/ 3♦ = con 5+ PO e palo 5°+ "buono"
 

 

 Ciao
Renatof

Visualizzazioni: 137

Commento

Devi essere membro di Amici del Bridge online per aggiungere commenti!

Partecipa a Amici del Bridge online

tornei AMICIDELBRIDGEONLINE

Fotografie

  • Aggiungi fotografie
  • Visualizza tutti

Info su

Rosalba ha creato questo network Ning.

© 2020   Creato da Rosalba.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio